10 passi per definire una strategia di produzione snella- Parte 1


Rendere i clienti e le loro esigenze il catalizzatore che guida l'intensitàdel miglioramento è il tratto distintivo di tutte le strategie di produzione snella di successo oggi.

I produttori che emergono stanno radicando la qualità in ogni fase del loro processo di produzione. Raggiungono e mantengono alti livelli di qualità manifatturiera grazie al riflesso; è diventato parte del loro DNA.

Uno dei migliori approcci per rendere alti livelli di qualità della produzione una parte fondamentale del DNA di qualsiasi azienda è definire una strategia di produzione snella.


Una strategia snella funge da modello per apportare miglioramenti di processo e qualità ad ogni aspetto di ogni impianto e centro di produzione. Guida alla definizione, implementazione, gestione e ottimizzazione di obiettivi di produzione snella, mettendo i clienti e le loro esigenze al centro di tutti gli sforzi di miglioramento.

La linea di fondo è che eccellere in una strategia di produzione snella attira nuovi clienti, delizia quelli esistenti e alimenta margini lordi più elevati.
 

Le strategie di Lean Manufacturing offrono ciò che i clienti desiderano di più

Rimuovere i blocchi stradali che impediscono ai clienti di raggiungere i propri obiettivi deve guidare ogni miglioramento della produzione che un'azienda fa. La definizione e l'eccellenza in ogni aspetto di una strategia di produzione snella rimuove i processi e i flussi di lavoro che fanno perdere tempo e risorse preziose.
Le otto categorie di spreco che le strategie di produzione snella aiutano a ridurre includono: 
la sovrapproduzione; l'attesa di stato dell'ordine e spedizioni; non ricevere un ordine a causa della mancanza di inventario; ritardi nel trasporto; l'arretrato di ordini in officina; difetti rilevati dalla garanzia di qualità dopo la produzione; e mancanza di competenze e disponibilità della forza lavoro.
Queste sono le otto categorie di rifiuti che riducono la capacità di un'azienda di rispondere ai clienti, trascinando contemporaneamente strategie di qualità. Definire una strategia di produzione snella che attacca queste aree di spreco, conquista nuovi clienti e conquista la fiducia e la lealtà di quelli esistenti.
 

Primi 5 passaggi per definire una strategia di produzione snella 

Migliorare la qualità del prodotto riducendo la variabilità, eliminando le fasi  senza valore aggiunto nella produzione, standardizzando i processi di lavoro, identificando e risolvendo i vincoli di produzione e fornendo visibilità delle prestazioni in tempo reale sono solo alcuni dei numerosi vantaggi dell'adozione di una strategia di produzione snella.
Di seguito  i primi 5  passaggi per la creazione di una strategia di produzione snella:
 
1. Creare obiettivi di produzione snelli tracciabili  e fornire dati sulle prestazioni finanziarie.

I produttori spesso adottano un approccio basato sul pilota per quantificare le tre aree più critiche che richiedono un miglioramento del processo snello. Altri ridisegneranno l'intero processo di produzione contemporaneamente. I piloti offrono il vantaggio di poter isolare nel tempo solo i fattori più rilevanti e misurarli con precisione.

Affrontare un'intera operazione di produzione in una sola volta è la strategia più comune quando un'area di processo chiave necessita urgentemente  aiuto. Un esempio di ciò è la ridefinizione completa delle istruzioni di lavoro in un'intera serie di sedi di fabbrica per ridurre al minimo il numero di prodotti difettosi che vengono prodotti.

2. Definire metriche e indicatori chiave di prestazione (KPI) che forniscano approfondimenti sulle prestazioniper ogni obiettivo snello stabilito
Seleziona una selezione-incrociata di metriche e KPI che forniscono prestazioni di produzione approfondite che possono essere misurate in termini finanziari.
Molti produttori includono l'efficacia complessiva delle apparecchiature (OEE), le ore di lavoro per unità di produzione, il tasso di difetto del fornitore, il costo della qualità, i reclami dei clienti, le prestazioni perfette degli ordini e altro.
È preferibile disporre di un equilibrio di metriche che tenga traccia dell'esperienza e della reattività del cliente, della qualità, dell'efficienza di produzione, dell'inventario, della conformità, della produzione di manutenzione e delle prestazioni in termini di costi e redditività.
Queste metriche e KPI sono le basi di qualsiasi strategia di produzione snella di successo che si ridimensiona nel lungo periodo.
 
 
3. Offri a ogni dipendente la possibilità di conoscere gli obiettivi creando un programma di gestione del cambiamento aperto e attivo che offra a ogni dipendente l'opportunità di eccellere.
 
Strategie di produzione snella che rivoluzionano le operazioni di produzione definiscono l'aspetto del successo per ciascun dipendente. Sono abbastanza trasparenti da mostrare come gli sforzi di ogni persona contano e il loro contributo conta.
Le strategie di produzione snella con le prestazioni più elevate eccellono nella gestione del cambiamento dando a tutti la possibilità di dare un solido contributo alla crescita dell'azienda. Definire un dirigente senior che avrà l'autorità di rimuovere i blocchi organizzativi per fare di più.
Istituire un team interfunzionale durante questo passaggio in grado di scalare attraverso la mappatura del flusso di valore, un'analisi snella avanzata.
 
 
4. Utilizzare la mappatura del flusso di valore per determinare perché certe aree non funzionano e quali sono i fattori di causa alla radice.
 
Una mappa del flusso di valori è un diagramma di processo che fornisce approfondimenti su lacune e carenze nei processi di produzione. È una tecnica inestimabile per determinare i fattori di causa alla radice che determinano difetti nella qualità del prodotto e nelle prestazioni di produzione.
Le lacune più critiche nelle prestazioni di produzione vengono spesso scoperte utilizzando la mappatura del flusso di valore, rendendola un'eccellente tecnica per definire una tabella di marcia per il miglioramento della produzione.
 
5. Portare la mappatura del flusso di valore sull'istruzione di lavoro, il movimento dell'utensile e il livello di calibrazione dell'utensile nelle aree problematiche per diagnosticare completamente le aree di scarto.
 
Un importante produttore aerospaziale e della difesa specializzato in parti e servizi di manutenzione, riparazione e revisione (MRO), una mappatura del flusso di valore delle istruzioni di lavoro ha rilevato che gli operatori si stavano confondendo sulla gestione delle eccezioni degli ordini personalizzati.
Ciò ha comportato una riduzione del 9% degli ordini di prodotti MRO personalizzati. Utilizzando la mappatura del flusso di valori la confusione nei flussi di lavoro e nel processo è stata trovata e corretta.
 
 
Questi erano i primi 5 passi su 10 che puoi iniziare ad implementare per rendere la tua produzione snella! Senza scarti e sprechi! 
 
Leggi la seconda parte dell'articolo nel prossimo blog! 
 
Vuoi sapere di più? Contatta Easy Lean per una consulenza Lean oppure per i corsi di formazione lean in videoconferenza! 
 
 




Le ultime NEWS



Il manuale Strumenti Riduzione Costi finalmente disponibile!

Sei orientato ad incrementare il business, ma tutti gli sforzi messi in campo per incrementare i fatturati si scontrato con problematiche interne, inefficienze, scarsa organizzazione e propensione a lavorare per risultati? Abbiamo la soluzione per te!  
 
 
 







Le origini del Lean Thinking


Il Toyota Production System!