News del 05/11/2019
Crea valore con Team Building Lego!
Lo strumento migliore per rompere la routine di pensiero durante le riunioni aziendali è dato dall’emersione delle nuove idee che possono scaturire soltanto da un partecipazione attiva di tutti i membri.


Avete mai preso parte a riunioni in cui il venti per cento dei partecipanti occupa l’ottanta per cento del tempo? Per lo più apportando solamente l’80% del potenziale alla discussione?

La causa di questo squilibrio sono i soggetti dominanti e estroversi che condizionano la discussione, ignorando tutti i principi del processo democratico che permetterebbe a tutti la parola.

Il risultato di queste riunioni si traduce nell’abbandono della discussione, per guardare fuori dalla finestra o nel proprio smartphone, o comunque il chiaro disinteresse delle persone facenti parte di quell’80 %.

I partecipanti a riunioni 20/80 non apportano quasi nessuna nuova competenza e quindi nessuna nuova soluzione!

Il compito dei manager consiste nel creare le riunioni 100/100, dove ciascuno può esprimersi e contribuire alla soluzione ricercata!

Una volta raggiunta la partecipazione 100%, però bisogna far emergere il massimo potenziale di ciascun partecipante per creare idee nuove, soluzioni e conoscenze!

 

Se hai notato nella tua azienda questa carenza e non vuoi rimanere indifferente, partecipa al corso Team Building Lego Seriously!

 

Il nostro percorso formativo - Corso Team Building Lego Seriously a Torino, propone di implementare / accrescere le competenze nei negli ambiti: Capacità di lavorare in gruppo, Active Listening e rispetto competenze, Valorizzazione capacità e diversità del gruppo, Attenzione alla comunicazione intrapersonale e non solo!

 

Scoprilo subito e rendi efficaci ed efficienti le tue riunioni, la tua organizzazione!


 Scopri il corso team building lego a torino




Le ultime NEWS



Kaikaku: l’opposto di Kaizen

Kaikaku e Kaizen: confronto tra due principi Lean (apparentemente) diversissimi.

I metodi della Lean Production li conosciamo da tempo e ne abbiamo parlato spesso anche in questo blog. Ma in un sistema così sfaccettato come la produzione snella non sorprende che sulla “mappa Lean” ci siano ancora “luoghi da scoprire” in cui vale la pena dare una sbirciatina. E questo è proprio ciò che faremo in questo articolo, dedicato al concetto di Kaikaku Lean, spesso descritto come il contrario di Kaizen








Lean Production: la gestione visiva

Come aumentare l’efficienza produttiva con la comunicazione ottica.

Come sappiamo, al centro dei metodi di Lean Production si colloca il miglioramento continuo, che a sua volta è strettamente legato alla prevenzione degli sprechi (intesi come scorte superflue o movimenti non ergonomici). Ma come reagire ai problemi concreti?

Nella Lean Production è qui che entra in gioco la gestione visiva: si tratta di comunicare le informazioni visivamente in modo che ciascun collaboratore possa capire immediatamente se un processo si sta svolgendo come pianificato o se si sono verificati problemi, anche se non ha familiarità con il processo in questione.