News del 21/10/2019
WCM - COST DEPLOYMENT PILLAR TRAINING
Per poter mettere in piedi un sistema di Lean, di fabbrica snella, di flussi tesi, occorre capire innanzitutto dove sono le principali perdite, in quale punto dell’azienda e del processo si trovano, declinare le perdite in sottogruppi omogenei, stabilire un Pareto analysis ed iniziare a capire le ragioni di tali perdite al fine di poter implementare azioni di rimedio.

Un valido metodo mutuato da altri sistemi di gestione è quello denominato COST DEPLOYMENT.

Il cost deployment è uno dei Pilastri del WCM ovvero del World Class Manufacturing e si basa appunto su di una precisa e puntuale analisi delle principali perdite presenti in una azienda 

Il Cost Deployment è un metodo di analisi dei costi produttivi di un’azienda volto ad indagare quali e quante sono in un dato momento le fonti di perdita economica che gravano sui costi di produzione o di erogazione dei servizi.

Questo strumento è una base per definire precisamente gli sprechi, le inefficienze, i difetti da prendere in carico per attuare un miglioramento che affronti al meglio le cause di perdita più rilevanti ed è utile inoltre per valutare i risultati raggiunti attraverso le attività di miglioramento implementate con sistemi di Lean Production.

In tutte le aziende e probabilmente anche nella tua quando si parla di costi si fa subito riferimento all’area Amministrazione, Finanza e Controllo.

Pochi hanno ben presente che il cuore pulsante dell’impresa è la produzione, l’area che genera il valore per il cliente; è da qui che partono i progetti di miglioramento e vengono raggiunti i primi successi.

Per questo è fondamentale che l’area di produzione della tua azienda sia Lean!

La produzione però basa il controllo dei suoi costi sul concetto di budget, come strumento di programmazione e controllo economico, che viene definito in base ai risultati dell’anno precedente senza prendere in considerazione sprechi, perdite, inefficienze o eventuali cambiamenti nei prodotti o nei processi produttivi.

È così che si definisce l’importanza di uno strumento in grado di fornire una vista analitica e approfondita dei costi come variabile strategica.

Il Cost Deployment ti fornisce un dettaglio dei costi dell’area produttiva della tua azienda e al suo sviluppo contribuiscono tutte le funzioni di quest’area: quelle tecniche, quelle organizzative, logistiche, strategiche e qualitative.

È un cammino strutturato in sette step, che corrispondono alla redazione di matrici di costo via via più approfondite che permettono di individuare in che modo organizzare il budget e la soglia massima di costo per la tua azienda.

Vediamo insieme quali sono questi 7 passi cost deployment:

  •  1° STEP: Quantificare i costi complessivi di produzione e trasformazione, e definire gli obiettivi per la riduzione dei costi
  •  2° STEP: Individuare e quantificare le perdite qualitative e gli sprechi sulla base delle precedenti valutazioni (step 1)
  •  3° STEP: Separare le perdite causali da quelle risultanti.
  •  4° STEP: Calcolare i costi di perdite e sprechi
  •  5° STEP: Identificare i metodi per il recupero di perdite e sprechi
  •  6° STEP: Stimare i costi del miglioramento e delle riduzioni corrispondenti di perdite e sprechi
  •  7° STEP: Implementare il piano di miglioramento


Questa logica di gestione dei costi è estremamente innovativa e ha l’obiettivo di:

  • Comprendere le relazioni tra fattori di costo, processo che li genera e vari tipi di sprechi e perdite
  • Trovare la connessione tra riduzione di sprechi e la corrispondente riduzione di costo
  • Quantificare i benefici economici potenziali e attesi
  • Dare la priorità ai piani di miglioramento in base a un’oggettiva analisi costi/benefici


 

Il Cost Deployment è il modo migliore per gestire i costi nella tua azienda perché questa sia solida e competitiva sulla scena del mercato di oggi. Iscriviti al nostro corso cost deployment a Torino e su tutto il territorio nazionale


Corso cost deployment torino

 





Le ultime NEWS



CCIAA Marche: Bando Voucher Imprese Digitali 4.0.

La Camera di Commercio delle Marche ha approvato un bando per imprese digitali (in regime di aiuti “de minimis”) per la concessione di contributi a fondo perduto somministrato in forma di Voucher.






OLE: Ottimizzare l’efficienza della forza lavoro

In un precedente articolo avevamo già parlato dell’OEE (Overall Equipment Effectiveness) ovvero lo strumento che ti permette di calcolare l’efficienza degli impianti produttivi della tua azienda. Oggi ci occuperemo del suo stretto collaboratore: l’OLE (Overall Labour Effectiveness), l’indicatore che fa riferimento all’intera linea di produzione, utile per incrementare l’efficienza della forza lavoro.